ALLA SCOPERTA DEL MADAGASCAR

13 gg/11 nt 11 colazioni, 10 pranzi e 11 cene

stampa
PartenzeIl nostro prezzonote
quota per persona a partire da3.930,00volo tour
ALLA SCOPERTA DEL MADAGASCAR
Immagini
ALLA SCOPERTA DEL MADAGASCAR

Un itinerario ricco e completo per "scoprire" la meravigliosa isola del Madagascar. Attraversando la spina dorsale dell'isola, vi porteremo a conoscere le principali attrattive, dalla molteplicità delle etnie locali alla diversità dei paesaggi, con verdi risaie a terrazza che lasciano il posto alla foresta pluviale e alle coltivazioni di caffè; dal grande lemure chiamato Indri-Indri alle magnifiche orchidee endemiche; dalle suggestive formazioni rocciose cesellate dal vento nel massiccio dell’Isalo alle bianche spiagge di Anakao, a poca distanza dalla barriera corallina dell’Oceano Indiano. Siete pronti per un viaggio unico che concilia l'incontro con la tranquilla vita malgascia con la scoperta di alcuni dei luoghi più spettacolari al mondo?

1° giorno Italia / Parigi / Antananarivo
Partenza dalla città prescelta con voli di linea Air France per Antananarivo, via Parigi. Pasti a bordo. Arrivo in serata a destinazione. Disbrigo delle formalità d'ingresso. Incontro con l'assistente locale e trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno Antananarivo / Andasibe (150 km)
Prima colazione e partenza per la scoperta dell’Antsiraka attraversando paesaggi e piccoli villaggi tradizionali della etnia Merina, fatti di case in mattoni rossi. Sosta a Marozevo, per la visita alla piccola riserva privata di “Madagascar Exotic” dove si possono ammirare coloratissimi camaleonti e farfalle, coccodrilli, serpenti e pipistrelli. Proseguimento verso Andasibe, passando per Moramanga. Pranzo in hotel e nel pomeriggio tour nella riserva privata di Vakona per vedere il famoso “Cryptoprocta ferox“ o fosa, il predatore del Madagascar, e per un primo contatto con i simpatici lemuri. Cena e pernottamento in hotel. Ca. 4 ore di percorso su strada asfaltata

3° giorno Andasibe / Antananarivo / Antsirabe (320 km)
Prima colazione e visita del parco d’Analamazaotra alla ricerca del più grande lemure del Madagascar e del mondo chiamato chiamato Indri–Indri o “Babakoto” che emette un urlo udibile a chilometri di distanza. All’interno del parco vivono altre specie di lemuri diurni e notturni e molte specie di uccelli e di rettili. Nella foresta umida tropicale e pluviale c’è una flora lussureggiante con piante endemiche come il Ravinala, l’albero del viaggiatore, e più di 100 specie di orchidee selvagge anch’esse endemiche (il periodo di fioritura è durante il nostro inverno). Dopo la visita di circa dure ore ritorno ad Antananarivo. Pranzo con lunch box. Proseguimento verso Antsirabe attraversando paesaggi e piccoli villaggi tradizionali della etnia Merina, fatti di case in mattoni rossi. Arrivati ad Ambatolampy breve visita ad una laboratorio artigianale di manufatti in alluminio. Proseguimento per Antsirabe. Cena e pernottamento in hotel. Ca. 7 ore di percorso su strada asfaltata

4° giorno Antsirabe / Ranomafana (270 km)
Prima colazione e tour della città di Antsirabe detta ” La ville d’eau”, importante centro agricolo ed industriale. Visita ai laboratori di lavorazione del corno di Zebù e di giocattoli in miniatura. Proseguimento verso Ambositra, località rinomata per la lavorazione del legno artigianale eseguita dal popolo degli Zafimaniry di cui si visiterà qualche atelier. Continuazione verso Ranomafana con sosta Ambohimahasoa per un pranzo tradizionale di cucina malgascia con canti e balli di musica locale Hira gasy, caratteristica delle etnie Merina e Betsileo. In seguito partenza per Ranomafana. Arrivo nel tardo pomeriggio, cena e pernottamento in hotel. Ca. 6/7 ore di percorso su strada asfaltata

5° giorno Ranomafana / Sahambavy / Fianarantsoa (65 km)
Prima colazione e partenza per la visita al Parco Nazionale di Ranomafana. Il nome di questo Parco è originato dalle sorgenti termali della regione, poiché “Ranomafana” significa “acqua calda” in malgascio. Posizionato tra i 600 metri e 1.400 metri di altitudine con una superficie di 41.600 ettari, il parco e’ stato inaugurato nel Maggio del 1991. Il parco ha la sua ragione di esistere per la conservazione della sua bella foresta pluviale molto densa a bassa altitudine, e montagnosa in altezza con specie di piante endemiche come le orchidee Bulbophyllum. Nello stesso tempo, il parco ospita una fauna molto ricca e ancora poco conosciuta. Ad esempio la scoperta del raro lemure Hapalemur Aureus risale solo al 1987. Cascate, ruscelli e rilievi accidentati rendono unico questo parco naturale. L’endemicità della sua fauna e flora attira molti ricercatori stranieri soprattutto di nazionalità americana che hanno creato il centro di ricerca VALBIO. Il parco è attraversato dal fiume Namorona, e abitato dall’etnia dei Tanala, conosciuti per la loro abilità nel produrre il miele e la loro particolare agricoltura chiamata Tavy. Durante la vista del Parco (ca. 3 ore di trekking) si potranno scegliere diversi tipi di circuiti. Le visite saranno obbligatoriamente accompagnate da guide locali. Il parco è visitabile tutto l’arco dell’anno, preferibilmente durante la stagione secca da Maggio a Settembre. Pranzo in ristorante. Visita della piantagione di tè Sahambavy e proseguimento per Fianarantsoa, dove si sosterà presso l’orfanotrofio diretto da Suor Pascaline per fare visita ai piccoli. Cena e pernottamento in hotel. Ca. 1,30 ora di percorso su strada asfaltata

6° giorno Fianarantsoa / Ambalavao / Isalo (290 km)
Dopo la prima colazione si parte per Ambalavao, attraversando nobili vigneti e paesaggi rurali. La località è famosa per la fabbricazione artigianale della carta di antaimoro, prodotta con la scorza dell’avoha (papiro) macerata, lavorata e decorata da fiori naturali. Ambalavao è conosciuta anche per il famoso "Mercato degli Zebù" che si svolge ogni Mercoledì, il mercato di bestiame più importante del Madagascar. Proseguendo il viaggio verso il Sud si visiterà la foresta di Anja che permette di scoprire un’importante colonia di Lemuri Makis, oltre a camaleonti e altri rettili del Madagascar. Pranzo con box lunch nell'area riservata del parco e proseguimento verso Ranohira, attraversando il plateau dell’Horombe. Arrivo in hotel al tramonto e aperitivo al George Window. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento. Ca. 7 ore di percorso su strada asfaltata

7° giorno Parco Isalo
Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco Nazionale attraverso il magnifico circuito Namazaha. Visitando l’Isalo ci si può rendere conto della maestosità e ricchezza del paesaggio del Madagascar. Questo paesaggio di rocce è uno dei più bei paesaggi Malgasci, formatosi durante il periodo giurassico, con gole e profondi canyon, come il canyon dei Maki e il canyon dei Topi. Il Parco, con una superficie di 80.000 ettari, è localizzato tra i 500 metri e i 1.200 metri di altitudine ed ospita una grande varietà di flora e fauna endemica, tra cui il “Pachypodium rosolatum” o baobab nano di ca. 50 cm che nel periodo della fioritura si ricopre di fiori straordinariamente gialli, l’Aloe, il lemure Fulvus, Propitheque, ed il Verreaux, piccoli rettili, camaleonti, gechi, e varietà di insetti. Il parco contiene anche numerosi luoghi sacri degli abitanti locali, i Bara, che seppelliscono i loro morti nelle grotte dei canyon. Pranzo con box lunch in corso di escursione. Durante la visita, possibilità di anche ammirare i simpatici Lemuri Catta, dalla coda anellata bianca e nera. A fine pomeriggio, appuntamento con il tramonto del sole alla “finestra dell’Isalo”, particolare formazione rocciosa dalla quale si potrà ammirare uno splendido tramonto. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento. Ca. 5/6 ore di trekking

8° giorno Parco Isalo / Tulear / Anakao (245 km)
Prima colazione e partenza di buon mattino (ore 4:30 circa) per proseguire verso il viaggio verso Ilakaka, terra di ricercatori di zaffiri, percorrendo il paesaggio tipico del Sud malgascio: vegetazione arida, baobab, e foresta spinosa. Le diverse forme d’Alo Alo, steli funerari in legno artisticamente scolpiti, abbelliscono le sepolture Sakalava, Mahafaly, Antandroy ricoperte di pitture appariscenti. Arrivo a Tulear, trasferimento al porto ed imbarco per Anakao. Sistemazione in bungalow presso l’hotel Anakao Ocean Lodge. Cena e pernottamento. Circa 4 ore di percorso su strada asfaltata e 1 ora di traversata in barca

9°-10° giorno Anakao
Soggiorno balneare presso Anakao Ocean Lodge con trattamento di mezza pensione.

11° giorno Anakao / Tulear / Antananarivo
Trasferimento in tempo utile al porto di Tulear in barca e poi fino all’aeroporto di Tulear per il volo di rientro ad Antananarivo. Pranzo libero. Arrivo nella capitale chiamata anche “La città dei Mille”, nome attribuito dopo la conquista e la difesa di mille guerrieri. Tempo permettendo (a seconda dell'orari di arrivo del volo) si potrà effettuare un giro introduttivo della città ammirando il Palazzo della Regina “Rova” (in restauro), il grande boulevard dell’Indipendenza con la sua tipica stazione ferroviaria dell’epoca, alcuni grandi mercati locali non ultimo il grazioso mercatino dei fiori di Anosy. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

12° giorno Antananarivo / Ambohimanga / Antananarivo (25 km)
Prima colazione e partenza per la visita di Ambohimanga, una delle 12 colline sacre che circondano Antananarivo. La collina è rimasta per molto tempo una sorta di luogo sacro e pertanto vietata agli stranieri, fino a quando nel 2011 è diventata parte del patrimonio dell'UNESCO. Dopo la visita, ritorno ad Antananarivo per il pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicato agli ultimi acquisti nel mercatino artigianale. Cena in ristorante. In seguito trasferimento in aeroporto e partenza per Parigi. Pasti e pernottamento a bordo.

13à giorno Parigi / Italia
Imbarco sul volo notturno per Parigi. Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo e proseguimento in coincidenza per la città di origine. Fine dei servizi prenotati
Quality group
Richiedi informazioni
Richiedi ulteriori informazioni senza impegno
  • Digita il codice di controllo
  • (*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Pubblicata il: 14/07/2020
© Elisir Vacanze
Via Venezia, 9/a - Borca di Cadore (BL)
Tel. 0435.482740 - Fax 0435.701104 info@elisirvacanze.it
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +