ETIOPIA: ETNIE DEL SUD

10gg/7nt pensione completa

stampa
PartenzeIl nostro prezzonote
quota per persona a partire da2.070,00volo tour
ETIOPIA: ETNIE DEL SUD
Immagini
ETIOPIA: ETNIE DEL SUD

Lo stupefacente mosaico di popoli dell'Etiopia del sud ed i laghi della Rift Valley.

1° giorno Italia/Addis Abeba
Partenza in serata con volo di linea per Addis Abeba. Pasto e pernottamento a bordo.

2° giorno Addis Abeba/Arba Minch
Arrivo e trasferimento al gate del volo interno su Arba Minch. Seconda colazione. Partenza per il lago Chamo dove si potranno ammirare ippopotami, coccodrilli e una grande varietà di uccelli. Cena e pernottamento al lodge.

3° giorno Arba Minch/Turmi
Dopo la prima colazione si parte per Turmi. Lungo la strada sosta ad Aldubba per visitare il grande mercato settimanale dove confluiscono diversi gruppi etnici della zona. Seconda colazione a pic-nic. All’arrivo a Turmi si visita un villaggio Hamer. Gli Hamer sono un gruppo di circa 50.000 individui che vivono di agricoltura e allevamento. Le coltivazioni più importanti sono sorgo e miglio e praticano un’apicoltura grezza del miele che è uno degli alimenti fondamentali della loro dieta. Cena e pernottamento al lodge.

4° giorno Turmi/Jinka
Prima colazione. Partenza per Omorate, la regione dei Galeb, guerrieri conosciuti anche con il nome di Dessanech. Vivono molto vicini al lago Turkana e durante le danze tradizionali indossano un copricapo che ricorda la criniera dei leoni. Rientro a Turmi per pranzo. Nel pomeriggio si prosegue per Jinka. Quasi all’entrata di Jinka si visita un villaggio Ari. Gli Ari posseggono grandi mandrie e vivono della vendita di miele, grappa di mais e manufatti di loro produzione. Le donne indossano gonne chiamate Koisha, confezionate con la corteccia dell’albero che porta lo stesso nome. Arrivo in hotel per cena e pernottamento in hotel.

5° giorno Jinka/Konso
Prima colazione e partenza per la visita ai villaggi Mursi all’interno del Mago N.P. L’incontro con la popolazione dei Mursi è uno dei momenti più significativi del viaggio. I Mursi erano un tempo una popolazione nomade, ma ora si occupano di agricoltura e pastorizia. Le donne Mursi, per bellezza, usano inserire nel labbro inferiore della bocca piattelli circolari di argilla che misurano fino a 15 cm di diametro. Gli uomini presentano sulla pelle scarificazioni che indicano il numero di animali selvatici catturati o dei nemici uccisi in battaglia. Pranzo al sacco. Sosta a Key Afer per la visita del grande mercato che si anima e si colora con la presenza di centinaia di persone appartenenti alle etnie Benna, Tsemay e Hamer, popolazioni che vivono in queste zone e che, al mercato, vendono e comprano merci di ogni tipo. Arrivo a Konso nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento al lodge.

6° giorno Konso/Arba Minch
Prima colazione a partenza per visitare Gesergio, villaggio circondato da un’aurea di leggenda. Secondo la tradizione, infatti, in tempi ancestrali ad un capo Konso furono rubati dei tamburi sacri che furono nascosti qui. Fu Dio stesso ad intervenire scavando nel terreno fino a recuperarli e dando origine a particolari formazioni rocciose che ricordano dei grattacieli e che hanno fatto meritare a questo villaggio il nome di “New York”. La popolazione Konso vive in un territorio che è la naturale estensione dell’altopiano ma con terreni aridi e scarse risorse d’acqua. Per ovviare a queste condizioni poco favorevoli i Konso, terrazzando le colline circostanti, utilizzando concime animale ed effettuando la rotazione stagionale della semina, sono divenuti esperti agricoltori e hanno reso il loro territorio fertile e produttivo. Si visita un loro villaggio tradizionale, Gamole. Si prosegue per Arba Minch. Sistemazione al lodge e pranzo. Nel pomeriggio si visita Chencha una piccola cittadina abitata dai Dorze. I Dorze, che vivono in questo piccolo territorio da circa 500 anni, parlano una lingua omotica simile a quelle della bassa valle dell’Omo e sono conosciuti soprattutto per le loro particolarissime e magnifiche case. I loro abiti di cotone sono tra i meglio intessuti di tutta l’Etiopia. Cena e pernottamento al lodge.

7° giorno Arba Minch/Awassa
Prima colazione. Partenza per Yirgalem a arrivo nel primo pomeriggio. Pranzo. E’ previsto un breve trekking alla ricerca delle 100 e più specie di uccelli che la popolano. Sosta al piccolo villaggio di coltivatori di caffè che si trova nella foresta. Proseguimento per Awassa. Cena e pernottamento al lodge.

8° giorno Awassa/Addis Abeba
Prima colazione. Ad Awassa si visiterà il mercato del pesce che sorge sull’omonimo lago. Questo lago, il più piccolo della Rift Valley, sorge nella caldera di un antico vulcano e permette di osservare molte varietà di uccelli acquatici, alcuni dei quali endemici. Pranzo lungo la strada. Nel pomeriggio, sulla strada per Addis Abeba, visita ai siti archeologici di Melka Kunture e Tiya, sito patrimonio UNESCO, dalle antiche e misteriose steli funerarie incise. Arrivo nella capitale etiope, cena e pernottamento in hotel.

9° giorno Addis Abeba
Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della capitale, situata a circa 2400 metri sul livello del mare e terza città più grande del continente africano: visita del Museo Nazionale, interessante per i reperti sabei ma soprattutto per Lucy, il piccolo scheletro ritrovato negli anni '70 nella valle dell'Awash e appartenente ad un ominide vissuto tre milioni e mezzo circa di anni fa. Si prosegue con il Museo Etnografico, situato nell'edificio della casa imperiale di Hailé Selassié; infine, dopo una sosta alla chiesa di San Giorgio, si sale al Monte Entoto, per godere dello spettacolo della città vista dall'alto. Seconda colazione in corso di visite. Cena in ristorante locale con spettacolo di musica e danze tradizionali e trasferimento in aeroporto.

10° giorno Addis Abeba/Italia
Partenza per l’Italia. Pernottamento a bordo. Arrivo in mattinata.

LA QUOTA COMPRENDE
Voli internazionali di linea Ethiopian Airlines o altra compagnia Iata in classe turistica;
Sistemazione in camera doppia con servizi privati negli hotel previsti o di pari categoria indicati in programma;
Trattamento pasti come specificato in programma;
Tour di gruppo a date fisse con accompagnatore Mistral Tour a partire dai 20 partecipanti;
Tutte le visite, gli ingressi e le escursioni menzionate in programma;
Visite in High Roof o Coaster;
Guida locale parlante italiano;
Tasse e percentuali di servizio;
Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE
Le tasse del biglietto aereo internazionale, spese visto, le bevande, i pasti non menzionati, l’eventuale cenone di capodanno, le mance, le spese di carattere personale, eventuali tasse d’imbarco in uscita e tutto quanto non indicato nella voce "Le quote comprendono".
Mistral Tour
Quality group
Richiedi informazioni
Richiedi ulteriori informazioni senza impegno
  • Digita il codice di controllo
  • (*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Pubblicata il: 13/07/2020
© Elisir Vacanze
Via Venezia, 9/a - Borca di Cadore (BL)
Tel. 0435.482740 - Fax 0435.701104 info@elisirvacanze.it
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +