SANTUARIO DI CASTELMONTE

28 marzo 2020

stampa
SANTUARIO DI CASTELMONTE
Il Santuario di Castelmonte è il più antico santuario del Friuli ed uno dei più antichi di tutta la cristianità. Una tenace tradizione lo faceva risalire al secolo V ma nel 1962, mentre si scavava per costruire la chiesa inferiore di sotto al Santuario, vennero scoperti due pavimenti in cocciopesto, risalenti almeno al secolo VI: indubbia prova che sino d' allora sulla vetta di Castelmonte c'era «qualcosa». Che cosa, a questa altezza e ad oltre otto chilometri da Cividale? Certamente la sede di una guarnigione romana, un posto di avvistamento e di difesa, nel periodo delle invasioni, iniziato con quella gotica di Alarico del 402 e con quella unna di Attila del 452, proseguito poi nel 568 con quella longobarda di Alboino e, poco dopo, con le incursioni e le infiltrazioni slave che dal secolo VII al secolo IX vennero a spegnersi proprio a ridosso di Castelmonte. Fu in quegli anni di terrore che a Castelmonte sorse un avamposto a difesa della città di Cividale e del Friuli. Fu da allora che Cividale ed il Friuli cominciarono a vedere in Castelmonte una rocca sicura e vittoriosa, circonfusa da segni manifesti della protezione della Vergine. Sin dai tempi dei Longobardi e dei Franchi, cioè dal 568 al secolo IX, i devoti accorrevano a folle quassù. Così si spiega perché mai la Madonna di Castelmonte sia stata poi chiamata «la Madonna Antica».

28 MARZO
Partenza da Cortina d'Amp. in pullman GT per Castelmonte. All'arrivo, salita al Santuario dove, prima della S. Messa delle 11.00 concelebrata dal parroco di Vodo di Cad., Don Gianni Rech, ci sarà una breve presentazione del Santuario. Dopo la Messa, tempo a disposizione per la visita degli esterni del Santuario. Trasferimento a Cividale del Friuli per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Cividale. Il Ponte del Diavolo che offre al visitatore un panorama mozzafiato su tutta la vallata, l'Ipoeo Celtico, conosciuto anche come l'antico carcere romano, lo splendido Duomo con all'interno alcune importanti opere, il Palazzo Comunale, il Palazzo dei Provveditori, l'Oratorio di Santa Maria in Valle con l'annesso Tempietto Longobardo. Al termine, partenza per il viaggio di rientro.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 85.00.- 

LA QUOTA COMPRENDE: 
-viaggio in bus da Cortina d'Ampezzo/Cadore/Vittorio Veneto per Castelmonte; 
-pranzo tipico friulano al ristorante “al Monastero” di Cividale del Friuli; 
-accompagnatore nostra agenzia. 

LA QUOTA NON COMPRENDE: 
-tutto quanto non citato alla voce “la quota comprende”.
Richiedi informazioni
Richiedi ulteriori informazioni senza impegno
  • Digita il codice di controllo
  • (*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Pubblicata il: 23/11/2019
    © Elisir Vacanze
    Via Venezia, 9/a - Borca di Cadore (BL)
    Tel. 0435.482740 - Fax 0435.701104 info@elisirvacanze.it
    powered by Infonet Srl Piacenza
    Privacy Policy
    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
    Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
    Maggiori informazioniOK
    - A +